Office + Retrofit™: La seconda vita degli oggetti

Office + Retrofit™: La seconda vita degli oggetti

Progetti per il rinnovamento della cultura di progetto per l’evoluzione dei luoghi di lavoro
Presentati oggi i primi prototipi del laboratorio ‘Office + Retrofit’ (O+R) mentre si rinnova la call a designer e architetti

Dopo il grande successo delle collezioni K_word e Revo, entrambe premiate rispettivamente alle edizioni 2010 e 2008 del Good Design Award, continua senza sosta la sperimentazione Manerba con ‘Office + Retrofit’ (O+R). Un progetto che coinvolge designer, architetti, operatori della cultura, dell’arte e dell’innovazione invitati ad immaginare per gli arredi a magazzino una “seconda vita”. Il Laboratorio di ‘Office + Retrofit’ si è aperto nell’ottobre scorso e oggi vengono presentati i primi prototipi.

Manerba, azienda storica nel settore arredi per ufficio con sede a Gazzuolo in provincia di Mantova, in collaborazione con il MAin (progetto Mantova Innocenter per la sperimentazione di nuove modalità e nuovi servizi a supporto dei processi di innovazione delle imprese mantovane) e con l’Unità di ricerca Advanced Design – INDACO dept. del Politecnico di Milano, coordinata dal prof. Flaviano Celaschi, ha dato vita ad un ambizioso ed innovativo progetto sperimentale rivolto allo sviluppo della cultura per l’evoluzione dei luoghi di lavoro.

Presso la sede dell’Azienda, insieme ai designer del Politecnico, è stato avviato lo scorso ottobre il Laboratorio O+R di disassembling e retrofit che ha visto la sperimentazione sui primi oggetti utilizzando residui delle produzioni da ufficio e collezioni fuori gamma Manerba. Tra gli arredi realizzati: un ampio tavolo da lavoro e per riunioni informali, un’originale panca con 4 sedute e una cassettiera “green”. Tali oggetti verranno presentati prossimamente con una brochure dedicata.

I prototipi attualmente realizzati entreranno in produzione a maggio.

Con il termine “Retrofit” s’intende la valorizzazione e la rifunzionalizzazione di oggetti obsoleti a partire dall’ingombro materiale, estetico, semantico e normativo, per conferire loro una “seconda vita”, al fine di sviluppare una piattaforma di riuso consapevole in termini di sostenibilità e sensibilità ecologica.

Più in generale, tra i fattori alla base del concept del progetto ‘Office + Retrofit’ si individuano l’attuale contesto produttivo caratterizzato da sovrapproduzione di merci, decremento delle vendite generato dalla crisi economica, diminuzione del potere d’acquisto del cliente e rapida evoluzione dei suoi comportamenti e delle richieste di mercato. Contestualmente alla crescente sensibilità da parte del mondo produttivo e delle più importanti avanguardie artistiche e del design verso un tema di grande contemporaneità come quello del riuso, ‘Office + Retrofit’ propone innovative modalità per contenere gli investimenti economici legati allo smaltimento ed immagazzinamento di prodotti usati o, più in generale, al rinnovamento degli spazi di lavoro.

CALL
‘Office + Retrofit’ (O+R) è un progetto contemporaneo che vede la sinergia tra tre soggetti che ne fanno il successo: il committente che deve essere illuminato e volersi distinguere in base al migliore rapporto costi benefici; l’impresa produttrice e allestitrice che deve avere i prodotti di punta e capacità di sperimentazione e adattamento al cliente, ed infine il progettista architettonico che deve sapere interpretare i bisogni, utilizzando al meglio i prodotti e le tecnologie offerte dal produttore configurando una scelta di sintesi nella quale la sua personalità è il collante.

Manerba, in questa prima fase di sperimentazione, offre ai progettisti che accettano la sfida la possibilità di evolvere e sperimentare insieme una nuova cultura progettuale fondata sul riuso parziale o totale dei mobili esistenti e sulla seconda vita degli oggetti.

Un’iniziativa che dimostra ancora una volta la profonda sensibilità di Manerba, capace non di distruggere le risorse, ma di recuperarle attraverso processi di innovazione rivolti alla qualità della vita sul lavoro e a tematiche di respiro sociale.
“Evolving Office” è infatti lo slogan/pay off che identifica la mission e la filosofia di Manerba, portatrice di tale sensibilità all’interno del mercato e del mondo dell’arredo nei luoghi di lavoro contemporanei, e che si identifica come anticipatore della necessità di ripensare il luogo di lavoro con l’ottimismo della sostenibilità, chiave di lettura del prossimo futuro, in una logica di frugalità e di risparmio, coerente con l’attuale congiuntura economica.

Parallelamente al Laboratorio O+R si è sviluppato anche un nuovo laboratorio virtuale sul sito www.officeretrofit.com. Qui Manerba, sotto la direzione scientifica dell’Unità di ricerca Advanced Design del Politecnico di Milano, fa community all’insegna del rinnovamento della cultura di progetto e lancia la piattaforma di collaborazione creativa sul tema, presentando case histories di rilievo internazionale ed attivando una fitta rete di relazioni e networking a sostegno e promozione della cultura del retrofit.
Commenta così Grazia Manerba, Direttore produzione Manerba S.p.A.: “Il nostro progetto parte dalla necessità di avvicinamento al mercato, allo scopo di comprendere come innovare risparmiando e rispettando l’ambiente. E’ un re-setting con sensibilità, poetica e risparmio. Per la nostra Azienda questo momento coincide con altri significativi traguardi di impresa, frutto di coerenza e vivacità. Le due collezioni K_word e Revo, entrambe premiate rispettivamente alle edizioni 2010 e 2008 del Good Design Award, ne sono una testimonianza. Nel progetto O+R ci proponiamo come un’Azienda produttrice di arredi, dotata di capacità di sperimentazione e di tutti gli strumenti, prodotti e tecnologie necessari per dar luogo alle trasformazioni richieste con l’obiettivo di coinvolgere gli Studi di Architettura e i progettisti.”

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO
I committenti e i progettisti interessati possono richiedere a Manerba un progetto gratuito che prevede l’applicazione del progetto Office + Retrofit il cui risultato sarà un elaborato illustrativo sviluppato unitamente al Politecnico di Milano, completo di ogni specifica progettuale.