L.T. Enerray a Bologna

E’ un susseguirsi di spazi dalle texture, materiali e colori differenti la nuova sede bolognese di L.T. Enerray, leader di mercato da più di 20 anni nella manutenzione di impianti a fonti rinnovabili in Italia, nonché realtà in continua espansione.

La necessità di caratterizzare gli spazi di lavoro col colore ha portato i progettisti a selezionare le collezioni Manerba per la loro flessibilità espressiva sia a livello progettuale sia a livello estetico-relazionale.

450mq su due livelli di un fabbricato all’interno di un complesso direzionale nella periferia di Bologna, adibiti a spazi polifunzionali da Acabadomate, studio fondato da due architetti italiani con sede a Barcellona, affiancato dall’interior designer Laura Muñoz. A monte del progetto un accurato studio cromatico per caratterizzare ogni zona – dalla sala meeting alle postazioni operative alle zone relax come lounge e cucina condivisa – con specifiche texture e studiati abbinamenti cromatici. Uno spazio ibrido, condiviso da persone che svolgono attività diverse, che soddisfa un’estrema flessibilità di utilizzo, freschezza di atmosfere e grande comfort visivo e acustico.

Per le pareti divisorie è stato scelto “Wallsystem Linea” in vetro, sistema di partizioni interne con profili metallici in alluminio (in questo progetto nei colori sabbia, rosso corallo e blu notte) di diversi colori che, come in questo caso, ingloba mobili contenitori e porte, selezionato per varietà che offre nei materiali e nelle finiture, insolita nel design dell’ufficio.

I tavoli Apollo con struttura corten o verde bosco, abbinati alle cassettiere su ruote Unibox in tinta, giocano per contrasto con i profili degli spazi chiusi. Disegnato da Shane Schneck, con le sue gambe lievemente divaricate – a simulare e ricordare l’allunaggio – Apollo regala un aspetto pop, giovane e contemporaneo ai nostri workspaces. Molti i plus di questo sistema: con le sue gambe verniciate alle polveri in vari colori, dalle sezioni a “C”, può ospitare a tutta altezza i cavi e collegarli direttamente al piano di lavoro: la scelta del materiale del piano è caduta su un laminato soft touch in vari colori coordinati alla base, abbinato a un pannello verticale in sughero fonoassorbente e confortevole al tocco.  L’utilizzo del sughero per l’ufficio è inedito: un materiale naturale, green, piacevole alla vista e al tatto, con incredibili proprietà fonoassorbenti.

Nella sale riunioni un grande tavolo Revo nella finitura sobria ed elegante con gambe in metallo verniciato bianco e piano in vetro temperato blu notte.  Il risultato è un ufficio meno razionale e più intuitivo, più domestico e meno funzionalista, dal tocco giocoso e allo stesso tempo caldo, proprio come la vision L.T. Enerray, un’azienda dinamica che guarda verso il futuro.

Progetto di Acabadomate + Laura Munoz Interiorista
Ph credits: Marcela Grassi

Localizzazione della fornitura
Bologna (Italia)
Ultimazione dei lavori
2022
Tipologia di arredo
Pareti,  sale riunioni e arredi oprativi
Collezione
Wallsystem, Revo, Apollo